Lo Staff


Corsi

Video&Foto


Esperienze


Area Medica


Diving&Punti d'Immersione


Approfondimenti


Contatti



Ogni mese scopriremo un nuovo abitante del mondo sommerso, le piante, i molluschi, i pesci e i crostacei non saranno più degli sconosciuti!!!

questo mese: IL GRONGO

DESCRIzione
Presenta un corpo liscio, senza scaglie, simile a quello di un'anguilla, più robusto e spesso, di colore grigio scuro, più chiaro sulla zona ventrale. Presenta, unico tra gli Anguilliformes, le pinne pettorali. Muso allungato, bocca dotata di due file di denti. Lungo fino a tre metri (negli esemplari femminili), può pesare anche 70 chilogrammi con un diametro del corpo pari a oltre 20 centimetri.


COMPOrtamento
Il grongo ha abitudini simili alla murena: vive negli anfratti rocciosi dai quali esce di notte per predare polpi e altri pesci. Una volta insediatosi in una tana è raro che si allontani da essa. È il tipico abitatore dei relitti posati su fondali sabbiosi o fangosi.Il Grongo è carnivoro e si nutre di piccoli pesci che normalmente stanno a contatto del fondo, di grossi crostacei (aragoste) e piovre che caccia prevalentemente di notte. Sembra che le femmine, attacchino i maschi nettamente più piccoli.


RIPROduzione
Pare che i gronghi si riproducano solamente in luoghi ben precisi ed a profondità superiori ai 500 metri. Le larve sono leptocefali e si uniscono alle correnti di plancton lasciandosi trasportare verso i territori adatti alla loro crescita. La riproduzione avviene in estate inoltrata.


HABItat
Diffuso da pochi metri fino a 300. Tipici gli incontri nei relitti, negli anfratti e nelle grotte.


FOTO grande



 


METEOSCUBA
Le previsioni per la tua immersione


Guarda il video
"Grongo a caccia"


http://www.youtube.com/watch
?v=wK7OZm0_Nnw

 

ARCHIVIO
La Cernia
La Murena
Il Sarago
Il Polpo
Il Grongo
Il Nudibranco

L'Aragosta
La Medusa
La Gorgonia

Web Design Project Gr@phicnet - WebMaster Simona - Copyright 2008 A.S.D. Cavalluccio Marino

 

Torna alla Pagina Principale