Lo Staff



Corsi


Video&Foto


Esperienze


Area Medica


Diving&Punti d'Immersione


Approfondimenti


Contatti




Ogni mese scopriremo un nuovo abitante del mondo sommerso, le piante, i molluschi, i pesci e i crostacei non saranno più degli sconosciuti!!!

questo mese: LA CERNIA

DESCRIzione
Sono pesci di grosse dimensioni, generalmente di profondità, dalle carni pregiate. Possiedono un tipico corpo compatto e una grande bocca. Non sono nati per il nuoto veloce sulle lunghe distanze, e le loro dimensioni possono facilmente superare il metro di lunghezza e i cento chilogrammi di peso. La mascella è molto forte e il labro è carnoso. La colorazione di questi pesci varia moltissimo in funzione dell'habitat in cui vivono. La Cernia è infatti dotata di un mimetismo accezionale ed il suo colore può assumere tonalità verde scuro se il fondale dove abita ha molte alghe, oppure quasi nero se frequenta grandi antri, o addirittura bianco se si trova sulla sabbia. La pinna dorsale è lunga e divisa in due parti: la parte anteriore è dotata di robuste ed acuminate spine, la posteriore ha raggi molli. Le pinne pettorali sono larghe e la pinna caudale è arrotondata.Nel Mediterraneo vivono 6 specie di cernia e sono:
la Cernia bruna; la Cernia bianca; la Cernia nera; la Cernia rossa; la Cernia di fondale; la Cernia dorata.

COMPOrtamento
Si appostano in attesa di colpire, piuttosto che cacciare in acque aperte. E' un pesce pigro che sfrutta l'attesa e il risucchio della sua grande bocca per aspirare piccole prede di passaggio. Questi animali, se di dimensioni notevoli, possono essere molto pericolosi, in quanto predatori e territoriali (io personalmente l'ho constatato), può capitare che specie anziane e più lente siano curiose verso i sub, ma bisogna sempre mantenere una certa distanza sia per non disturbarle e sia per evitare imprevisti attacchi.

RIPROduzione
Questi pesci sono ermafroditi proteroginici, ovvero i giovani sono in predominanza femmine, e si trasformano in maschi quando crescono. La crescita è di circa un chilogrammo all'anno, e generalmente le cernie rimangono adolescenti fino a quando raggiungono tre chilogrammi; a questo punto diventano femmine sviluppate. Verso i 10 - 12 chili avviene il cambiamento verso i maschi. Di solito, i maschi hanno un harem composto da un numero di femmine variabile da tre a quindici. Nel caso, molto raro, che nelle vicinanze non esista nessun maschio, la femmina di dimensioni maggiori si trasforma in tempi molto brevi. La maggior parte dei maschi appare molto più grande e aggressiva delle femmine.
HABItat
La Cernia è un animale da scogliera frequenta due tipi di tana, ben distinti l'uno dall'altro: la tana fissa, cioè quella residenziale, per lo più inviolabile da chiunque, e quella di posta, cioè quella adoperata per cacciare o per sfuggire momentaneamente a un improvviso pericolo.
E' possibile trovarla in genere oltre i 30mt ma nel periodo estivo può salire verso profondità minori e in alcuni casi è possibile trovarla anche intorno ai 15mt.


FOTO grande

 


METEOSCUBA
Le previsioni per la tua immersione


Guarda il video
"LA CERNIA...ha fame"


http://it.youtube.com/
watch?v=L7_mBU02Nm0 - Habitat



ARCHIVIO
La Cernia
La Murena
Il Sarago
Il Polpo
Il Grongo
Il Nudibranco

L'Aragosta
La Medusa
La Gorgonia

Web Design Project Gr@phicnet - WebMaster Simona - Copyright 2008 A.S.D. Cavalluccio Marino

 

Torna alla Pagina Principale